giovedì 19 aprile 2012

Balenciaga in mostra temporanea a Parigi



  Il genio visionario venuto dai paesi baschi fa capolino al museo Galliera de Paris dal 

13 Aprile al 7 Maggio....

"Cristobal Balenciaga collectionneur de modes"





  Un Omaggio al maestro della Couture in occasione del suo quarantesimo anniversario (1895-1972) con una carrellata di circa 80 pezzi donati per l'occasione al Museo Galliera 
dalla Maison Balenciaga.




Abiti unici, boleri preziosi, sete brillanti, volumi impalpabili, paltò vittoriani, un tripudio di bellezza e avanguardia miscelati a foto, accessori e gioielli da lasciare attoniti...visto che l'ingresso costa solo 6 euro
(conveniente se vi trovate dalle parti di Parigi) 


Alcune immagini degli abiti esposti al Museo




                                     





Cristobal Balenciaga nasce a Getaria in Spagna nel 1895 e sin da piccolo ereditò in maniera eccelsa e naturale le doti di sua madre sarta, al punto che a soli 12 anni trovò posto come assistente presso
un sarto locale. Questo enfant prodige entrò ben presto nelle grazie della Marchesa di Casa Torres
una nobildonna della sua città, che gli permise di studiare a Madrid l'arte della sartoria e di accrescere pian piano la sua fama di Couturier al punto che a soli 24 anni inaugurò la sua prima Boutique a San Sebastian.

Ne seguirono altre due di inaugurazioni sia a Madrid che a Barcellona, ma la guerra civile Spagnola lo costrinse a scappare a Parigi dove aprì la sua casa di moda. Il sodalizio con la Francia fu duraturo e propizio sia stilisticamente che socialmente...Le sue creazioni erano pezzi unici, cuciti con una cura maniacale quasi a sfiorare la perfezione, poiché Cristobal era uno dei pochi Couturier che sapeva sia cucire, tagliare e disegnare un abito, unendo allo stesso tempo quel gusto così all'avanguardia e sofisticato,  al suo innato animo Spagnolo. Queste meraviglie erano indossate dalle nobildonne e dalle signore dei salotti bene d'allora; Grace kelly, la duchessa di Windsor e diverse regine e principesse che sarebbe inutile e lungo nominarle tutte..Si ritira nel 1968 con l'arrivo del Pret-a-porter, per lui era impensabile.
Morì nella sua Spagna a Valencia nel 1972.













Con Grace fu un'intesa perfetta, lei indossava Balenciaga con uno stile 
inimitabile sia nelle occasioni mondane e ufficiose che nella vita 
quotidiana.






Questo era il suo bolero super ricamato che si trova esposto al Cristobal Balenciaga Museo di Getaria Spagna. Un museo interamente dedicato al grande stilista con una raccolta di 1200 pezzi custoditi come reliquie ed esposti a rotazione con mostre temporanee dove vengono esposti 80 -100 capi massimo in momenti alterni. Questo metodo permette di usurare il meno possibile gli abiti per via della luce e di altri fattori e di dare un'aspetto dinamico al museo.Questo che vedete qui sotto è un tailleur da giorno sempre di Grace Kelly e si trova esposto fino al 1 Maggio, dopodiché finirà a riposo per almeno 1 anno o forse di più prima di tornare ad essere ammirato...
Mentre la mostra riaprirà con la nuova collezione dal 18 Maggio...




Una carrellata di abiti presi dal museo alcuni davvero geniali per quegli anni se pensiamo 
che siamo nei 50-60...
















Questo qui sotto è un altro abito disegnato per Grace Kelly




















E per finire la gran sera o soireè con un organza di seta di un blu cobalto che farebbe 
invidia ai blu di oggi sia come anteprima di colore che come modellistica...ma si sà sono geni non a caso. Uomini come Cristobal Balenciaga, non sono solo stilisti in quanto tali, ma hanno segnato un'epoca denominando una traiettoria in quello che doveva essere il costume sia di allora che dei nostri tempi, lasciando un'impronta che forse neanche loro stessi pensavano di tramandare.
Non a caso Balenciaga viene eletto pochi giorni fa dal Time una delle 100 Icone Fashion del Mondo...
La lista completa potete leggerla qui sotto:


                                                                    Ciao a Tutti !!!!
           

1 commento:

  1. Ciao ! contraccambio con piacere la visita :-)
    A presto , chiara

    RispondiElimina