sabato 19 ottobre 2013

Uova alla Benedict... !!!



Ciao a tutti amici e ben ritrovati....è tantissimo tempo che non mi dedico al blog e come sempre le motivazioni sono infinite, ma oggi non voglio soffermarmi sulle scuse, voglio invece cominciare questo sabato con uno slancio in più a partire dalla colazione decisamente super energetica. 
Uova alla Benedict o in camicia come si vogliano chiamare il risultato non cambia. Bè oddio devo dire che non è poi cosi' semplicissimo farle, nel senso che il procedimento richiede pazienza e un pò di delicatezza e non è detto che ogni uovo sia un successo. Non sono riuscita a fare le foto ai passaggi perchè ero molto impegnata nel tentativo di non restare senza uova perche alla fine per farne venire tre ne ho buttate altre due....In ogni caso come si dice sbagliando si impara....


                        




Hello to all friends and welcome back .... it's a long time that I dedicate to the blog and as always, the reasons are endless, but today I will not dwell on excuses, instead I want to begin this Saturday with a momentum more from breakfast definitely super energy.
Eggs benedict or poached as you want to call the result does not change. Well oh my God I have to say it is not so 'simple do it, in the sense that the process requires patience and a bit of delicacy and it is said that each egg is a success. I could not take pictures in steps because I was busy trying not to run out of eggs because at the end to make it come three of them I threw two more .... In any case, as they say wrong is learned ....







Vi spiego il procedimento. Prendere una pentola abbastanza grande di quelle per cuocere la pasta. Più uova dovrete fare e piu grande sarà la pentola. Una volta raggiunto il bollore versare un pochino di aceto e un pizzico di sale. Fate attenzione, non rompete l'uovo dentro l'acqua bollente direttamente, ma adagiatelo in una ciotolina prima di versarlo nell'acqua. Ogni uovo deve avere la sua ciotola. Una volta disposte le uova prendete un mestolo e create un piccolo vortice nell'acqua bollente, fatevi il segno della croce e versate l'uovo con premura uno alla volta.
Quando l'uovo si è rinchiuso bene bene su se stesso, senza far uscire il tuorlo però, toglietelo dall'acqua dopo pochissimi minuti, altrimenti rischia di cucinarsi troppo e quando lo apriamo non fuoriesce quella lava gialla che è il tuorlo. Nel frattempo tostate del pane integrale, mettete della bresaola o quello che preferite, un pò di insalatina novella appena innaffiata da olio d'oliva, sale e pepe e guarnite se volete con qualche ciuffetto di finocchio fresco e due gocce di Tabasco.
Buona colazione !!!


                        

                       

                       


Let me explain the process. Take a pot large enough of those to cook the pasta . More eggs have to do and will be the biggest pot . Once you reach a boil pour a little bit of vinegar and a pinch of salt. Be careful , do not break the egg into the boiling water directly, but lay them in a bowl before pouring in the water. Each egg has to have his bowl. Once placed the eggs take a ladle and create a small vortex in boiling water, let the sign of the cross and pour the egg with care one at a time .
When the egg is locked up well well on itself, without spilling the yolk , however , remove the water after a few minutes, or else it will cook too much and when we open it does not escape the lava which is the yellow yolk. Meanwhile toasted whole wheat bread , put the dried beef or whatever you prefer , a bit of salad washed down with tidings just olive oil , salt and pepper and garnish with if you want some fresh sprig of fennel and two drops of Tabasco .
Good breakfast !!!



6 commenti:

  1. That looks like a great way to start your day:)

    http://myfashionfoodstyle.blogspot.co.il/

    RispondiElimina
  2. Thank's Maya...nice day for you!!!

    RispondiElimina
  3. Ciaoooooooooooooooooooo come stai?????? l'importante è che tu stia bene... Queste uova non le ho mai sentite.. ma credo che maldestra come sono.. non riuscirei proprio!!!! smackkk e non riscomparire.. hihihih

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Claudina...sto bene grazie e spero che anche tu stia altrettanto...non spariro ' di nuovo giuro!!! baci baci a prestooooooooo.........

      Elimina
  4. Ciao! E' un piacere conoscerti... Mi sono appena unita ai tuoi lettori.. Anche io sono una bloggallina come te! :-)
    Questa ricetta ho pensato più volte di provarla, ma rimando sempre! Direi che le tue uova sono venute benissimo!
    Complimenti!

    Un abbraccio
    Giudy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Giudy piacere mio e scusa li tempismo nella risposta!!! si faccio parte anche io del gruppo anche se non sono riuscita ad andare ancora a d uno dei loro incontri..ma ce la faro' sono fiduciosa. Per quanto riguarda le uova non è stato così facile ma alla fine è andata …grazie un abbraccio anche a te…
      Alessia

      Elimina